28 febbraio 2012

I miei nuovi capelli da gnocca.

Aprire le porte dell'ambulatorio pediatrico e constatare la presenza di 20 mamme con micronani urlanti.
Inorridita richiudere d'istinto la porta e dirsi che no: per un solo, stupidissimo certificato di buona salute alla modica cifra di 30 euri, NO.
Domandarsi cosa poter fare in quei 30-45 minuti in cui tutta quella beata accozzaglia di neomadritudine si sarà non dico dissipata, ma quantomeno dimezzata.
Posta, fatto.
Farmacia, fatto.
Banca, fatto.
Guardare il proprio riflesso nella porta a vetri e schifarsi un pochino, con quel taglio da cocker.

Uscire dalla porticina a vetri che fa sdleng-sdleng perchè il negozietto è piccolo e ha le travi a vista, serve uomini-donne-bambini al centro della piazzetta del borgo e tutti i negozietti lì fanno sdleng-sdleng quando entri e quando esci.
Che sei vestita con la tuta, le converse e la felpa col cappuccio.
Ma coi capelli da gnocca.

Tornare in ambulatorio e trovarlo VUOTO, con la pediatra di buon umore ad aspettarti.
Tu sempre coi tuoi capelli da gnocca*.
E' una giornata di grandi soddisfazioni.








*e hai speso solo 26 euro per lavaggio, taglio e piega (+ 6 euro per una spazzola rotonda perchè non vorrai mica spendere i soldi per una piastra te con codesti capelli che ti ritrovi, bellina? un colpo di spazzola-phone-e-via: sei uno splendore tesoro.) complimenti per la pancia inclusi. Risultato eccellente, di quelli che davvero: ti guardi e ti vedi proprio gnocca.
A 25  anni (bwua-ha-ha) e proprio a PaesinoinCuloaiLombrichi - chi l'avrebbe detto?- posso finalmente dire di aver trovato la parrucchiera della mia vita.


12 commenti:

economistapercaso ha detto...

e vabbè, ma una foto no? ;-)))

emanuelas ha detto...

essì...vedere!!!

Martina ha detto...

Brava! E in omaggio una bella botta di autostima che non fa mai male! La settimana prossima ci vado anch'io: mi specchio e attualmente vedo un opossum (dovuto anche alla carnagione zombie).

patama' ha detto...

Devo venire assolutamente nel paeseinculoailombrichi per trovare la parrucchieradellatuavita e farla mia....ho un cespuglio di saggina in testa

Susibita ha detto...

Economista e Emanuelas: vedrò cosa posso fare, la vita di una neognocca è terribilmente caotica.

Martina: è perchè sei in malattia, dai. Il taglio ti rinvigorirà. O è per le piante??

Patamà: è solo un tantinello fuori mano, ma poi si paga poco.

Martina ha detto...

Ovviamente perche' mi mancano i miei alberi e come dice wikipedia soffro ad essere tenuta in piccoli spazi. Tuttavia ancora domani in casa e la settimana prossima, assieme a un giro dalla parrucchiera, la pazzia di rischiare il cloasma gravidico con una lampada la voglio vivere!

Lex ha detto...

Ma lui se ne è accorto o ti ha risposto ancora “giovedì”?

Lisa ha detto...

Se il cambiamento è così radicale potresti fare la prova riconoscimento alla stazione. Se ti metti di schiena magari non si vede la pancia e Lui non ti riconosce e tira dritto. Oppure puoi provare ad adescarlo nel parcheggio! L'importante è che Magù non ti sputtani.

Susibita ha detto...

Martina: ma tra poco arriva il sole, meglio quello della lampada secondo me ;).

Lisa: purtroppo il cambiamento non è così radicale. Sono solo i capelli ad essere da gnocca, per il resto sto messa come al solito: puffo.

Elena e Manuele ha detto...

grandi soddisfazioni!

Matrigna part-time ha detto...

Avere il capello da gnocca è tutto, a volte ti risolve la giornata.

Quando ero gggiòvane nel mio ideale manuale di comportamento c'era la regola numero 2 che diceva:
- al primo appuntamento se devi scegliere tra piega e ceretta, meglio la piega.
La regola numero 1 non me la ricordo ... in effetti ...

Susibita ha detto...

Elena: giààsssaaaii =)!

Matrignapartime: infatti, anche perchè al primo appuntamento cerchi di non dover aver bisgno della ceretta..cioè, hem...non so se ci siamo capite...;D