11 febbraio 2012

Brividi.

C'è una canzone che ti canto da sempre,  parla la lingua dei miei nonni.
Sa di acqua di lago, sa di vento, di foglie fradice.
Sa di monte, di valle, di una terra che è mia.
Che poi è questa:



E anche se la trovo splendida e te la canto da quando eri uno robino poco più lungo del mio braccio e non dormivi e ricordo che guardavo fuori dalla taverna, da quella finestrella in alto sopra la mia testa, e vedevo la luna e avrei venduto un rene per un'ora di sonno e giuro che avevo uno sproloquio che Sgarbi in confronto era la regina d'Inghilterra.
Ecco, volevo dire: non è comunque lei che mi ha tolto il fiato.

E' piuttosto il fatto che stasera, quando ho cominciato a cantarla, tu l'abbia intonata con me.
Senza parole, solo i tuoi la disarticolati. Ma l'hai intonata, e pure imbroccata.
Giuro.
E' che a volte tu mi metti i brividi, bambino.


8 commenti:

La solita mamma ha detto...

I più bei brividi del mondo ;D!

emanuelas ha detto...

:-) ..tommi mi canta "generale dentro la collina.."
..che meraviglia..

mammapappa ha detto...

bella! e bello lui...! (intendo Magù)

Lex ha detto...

Immagino sia sempre viva la vana speranza che Magù mantenga l'accento degli avi e non acquisisca quello della terra di residenza.

Lunatica ha detto...

immagino i brividi..che bellezza....

Susibita ha detto...

Lasolitamamma Emanuelas e Lunatica: in effetti è stato proprio bello, non me l'aspettavo.

Lex: la speranza è l'ultima a morire.

Mammapappa: sì anche perchè del desfroosino non è che si possa dire sia proprio un adone. Ma è proprio bravo.

bussola ha detto...

oddio che emozionante deve esser stato :)

un bacino al giovane cantore da parte mia

SuSter ha detto...

Ooooooooooooooh! *_*
Ma tu mi ti stai incaramellando! Sarà mica l'ormone impazzito dei primi mesi di gravidanza? Eh, a me faceva strani scherzi: mi commovevo pure ascoltando Caparezza... irrecuperabile!
fantastico comunque!
Anche la mia ha cominciato a canticchiarsela (non questa, dicevo in generale), e fa scompisciare nei suoi maldestri tentativi di acuto strillando a gola spiegata! (difficile capire che per alzare il tono non devi necessariamente alzare il volume della voce!)