2 febbraio 2013

Cosa devo farne di te.


Cosa, di te.
Da quando tu ci sei non sono una persona migliore.
Più stanca, semmai. 
Cosa devo farne di te, che mi hai resa fragile davanti al mondo, che mi hai tolto la libertà dalla paura.
Prima di averti pensavo solo a me, temevo solo per me, rischiavo solo per me.
Cosa devo farne di te, ormai che che sei ben oltre me, molto più di me e nelle notti così mi fai paura.
Non posso più tornare indietro, solo avanti, come certi sentieri di montagna che temo, che odio.
Cosa devo farne di te, dei tuoi lamenti, delle tue pretese.
Cosa della tua criniera da leone, dei tuoi pirati tra gli alberi, della tua innocenza con la coda di sirena.
Cosa, della mia stupida sciocca (siocca) età che non comprende le ampie volute, gli arabeschi incantati di te bambino che scarabocchi e profumi di paglia.
Cosa devo farne della tua sorda, ingombrante età che non comprende la mia: le ampie volute delle mie aspirazioni, gli incantati arabeschi delle mie soluzioni, le ardite imprese del mio tempo adulto.

Cosa devo farne di te.
Da quando ci sei non sono una persona migliore.
Più arruffata, semmai. 
Cosa, di te fatta rotonda, un piccolo melone.
Di te nel tuo universo muto o strillante mentre giochi con le dita.
Cosa me ne faccio di tutta questa felicissima bellezza: della tua, della mia.
Io la so cogliere, ma non gestire: si scontra col mio tempo, i miei doveri, il mio essere altro da te, da voi.

Da quando voi ci siete non sono una persona migliore, ma felicissima, spettinatissima. 
Da quando voi ci siete tutto è più difficile e tutto ha molto senso.
Mi è chiara la bellezza, e la sua fatica.
Perchè sto cercando di far somigliare la mia vita a me, e non perderla dietro a voi.
Mi avrete sempre, sapete? - ma non mi perderò.

 

 (Per questo ho cambiato idea sul tempo in cui avere i figli e in un mondo ideale, in un paese ideale, con un'università ideale e un mondo del lavoro ideale io sono certa che i figli andrebbero fatti a 25 anni.)


9 commenti:

laChiari ha detto...

Hai dimenticato oltre che spettinata, con i vestiti perennemente impataccati!

<3

sfollicolatamente ha detto...

Si, sono d'accordissimo sui 25 anni.
Certo, a 25 anni non sarei mai stata d'accordo pero'...

raffaella ha detto...

A me, quando scrivi così, mi fai morire.
Raffaella

Anonimo ha detto...

After getting more than 10000 visitors/day to my website I thought your susibita.blogspot.com website also need unstoppable flow of traffic...

Use this BRAND NEW software and get all the traffic for your website you will ever need ...

= = > > http://get-massive-autopilot-traffic.com

In testing phase it generated 867,981 visitors and $540,340.

Then another $86,299.13 in 90 days to be exact. That's $958.88 a
day!!

And all it took was 10 minutes to set up and run.

But how does it work??

You just configure the system, click the mouse button a few
times, activate the software, copy and paste a few links and
you're done!!

Click the link BELOW as you're about to witness a software that
could be a MAJOR turning point to your success.

= = > > http://get-massive-autopilot-traffic.com

Emanuela ha detto...

..Susibita,se ti avessi qui ti abbraccerei così forte da farti un pò male.ti stringerei con tutto l'affetto che solo un'amica del cuore o una sorella maggiore potrebbe fare.
Tu non hai semplicemente 2 figli, tu hai due meraviglie in miniatura, due ritagli di perfezione, due piccoli scampoli di te! e tu sei una Mamma Meravigliosa, io lo so per certo.
sei una Splendita creatura quanto Loro;tu sei Loro replicata due volte,tu sei Loro piccina picciò.
Come traspare il tuo essere Mamma lontana dai clichè dove tutto è perfetto e luccicante, dove tutto è facile e ricco di soddisfazioni..
come traspare umana e naturale la tua fatica, come appaiono lunghe e pesanti le giornate, ed ancor più difficili ed infinite le notti..
Sacrosanta necessità di tirar fiato ogni tanto, di poter chiedere aiuto, di potersi appoggiare a qualcuno talvolta..potersi girare indietro e vedere quanto facile era quando si era più giovani e sole, e si poteva pensar un po di piu a noi stesse..ma il cammino intrapreso è davvero come il sentiero in montagna di cui parli, è forse in salita e tortuoso, e non si può davvero tornare indietro.
E' definitivo ed è per sempre,ma è anche il più affascinante, misterioso, meraviglioso cammino della Vita, è la Vita stessa che si evolve e che si materializza davanti ai tuoi occhi giorno dopo giorno, istante dopo istante..
e Tu, proprio per questo, nonostante tutto e nonostante tutti..nonostante i sospiri e le fatiche, nonostante il disordine ed i capelli senza piega,ricordati che sei e sarai per sempre,un Essere Privilegiato..
Emanuela.

SuSter ha detto...

Il mio commento è sparito, e al suo posto c'è quell'incomprensibile anonimo.... O_o
Spero non aver fatto qualche casino io...

(Bello, eh, il post! Avevo fatto anche alcune considerazioni molto profonde ma non saprei ripetermi!)

Susibita ha detto...

lachiari: è che la lista sarebbe troppo lunga.

sfolli: ma io manco a 29, lo ero, se è per questo.

anonimo: amò, mi mancava giusto un po' di tempo per il tuo unstoppable flow of traffic, perchè non l'hai detto prima? non c'ho proprio nulla da fare.

Emanuela: sei molto carina, ma -credimi- nella vita reale nè tantomeno sul web si conoscono le persone a sufficienza per considerarle meravigliose. Io te lo dico proprio francamente che non lo sono affatto. E i miei figli non sono proprio ste meravigle per il mondo, lo sono solo per me e me ne rendo conto. A volte neanche per me, a dirla tutta =D!! Suppongo che siamo tutte delle buone madri, lette sui rispettivi blog. Fuori dalle giornate reali, fuori dalla vera nera stanchezza o dalla vera nera incapacità. Qui è un po' tutto attutito, credo, dal silenzio della notte, dal solo rumore della tastiera che batte (scrivo a orari improbabili). In fondo non sappiamo davvero molto le une delle altre, ma qui sopra cerchiamo di confrontarci, consolarci.
Probabilmente sono privilegiata, sì. A volte anche la maternità è un privilegio, per alcune persone almeno. Per altre non necessariamente. Non importa. Per me è un privilegio senz'altro, nonostante tutto faccia sembrare il contrario ;). Uno dei tanti privilegi di cui godo e che cerco quantomeno di meritarmi senza mandare tutto allo scatafascio come mio solito.
Grazie per passare di qui =).

Suster: peccato per i pensieri profondi. Ma l'anonimo non ti ha fatto male vero? detta così pare che ti si sia fagocitata, aaah!!

mocaliana ha detto...

ma questo post è un' opera d'arte!
Brava!
ora me lo stampo.

Ennecigi ha detto...

sono contenta di aver scoperto questo blog. e questo post,sappilo,mi ha commossa proprio tanto.
ps: io ho fatto una figlia (Nina,tra l'altro) a 25 anni e non è che me la passi proprio meglio...