6 novembre 2012

ogni mattina.

Io ogni mattina da quando è cominciata la scuola lo accompagno a prendere il pummino zallo.
Io ogni mattina porto una storia, sempre la stessa o una diversa.
Io ogni mattina, per quei dieci minuti, sono un pupazzo di neve. Crudelia Demon. Un abitante di Dragonia. Gruffalò. Il marchese di Carabas.
Io prima lo vedevo che mi guardavano strana, coi loro bimbi in braccio, le pantofole ai piedi e lo sguardo di quelle che si stanno chiedendo se sia davvero opportuno che una alle 8.30 del mattino stia in mezzo alla strada a cantare alsolvederlartremidapprension.
Io adesso le vedo, che controllano se già ci sono, arrivando alla fermata.
Che appena arrivano indicano il mio libro e spingono delicatamente i marmocchi ingrembiulati verso di me.
Io ogni mattina rispondo a molte domande, alcune pertinenti, altre alla cazzo.

"Io una volta l'ho conosciuto un marchese."
" Ma il gatto tuo parla? eh? Parla? il mio rutta, chiedilo a mia zia."
"Sì pelò...sì pelò ozzi z'è un vento delizzioso..." (questo è Magù)
"Ma le volpi la mangiano l'insalata?"
"Il gruffalò è brutto?"
"Ma se le volpi sono bianche non si vedono nella neve bainca, solo gli occhi."
"...che vento delizzioso..."

Io ogni mattina le vedo che ciacolano, rilassate.
Pensavo di esporgli fattura.

11 commenti:

raffaella ha detto...

Mica, no. So momenti di crisi. Fantasia retribuita.
Raffaella

Robin ha detto...

Che bello :) Se mai avrò un figlio lo porterò alla tua fermata del pullmino zallo ;D

GAB ha detto...

mica è uno scherzo!
se mai mi aprirò una libreria allora ti chiamerò a fare letture animate!

La solita ha detto...

Ehm... tu suggerirei di allestire insieme alle altre mammine http://topipittori.blogspot.it/2012/07/casa-dolce-casa.html?spref=bl Sarebbe bellissimo! Ovviamente gratis! E' così che funziona la cultura in Italia... Ma vuoi mettere la soddisfazione ;D!

v. ha detto...

quindi solo mio figlio appena mi vede libro in mano dice 'non voglio ascoltare, grazie'

Robin :D ha detto...

Al posto della fattura un bel baratto ;)

laChiari ha detto...

Ogni mattina una Susibita si alza e sa che dovrà sopravvivere ad un'orda di grembiulati schizzati.

Susibita ha detto...

Raffa: eggià. quindi per via della crisi me li spupazzo io...hehe, no vabbè scherzo. in realtà la cosa mi diverte. sennò col cacchio.

Robin: vi aspettiamo, mi raccomando: ciabatte e grembiule, che è una cocsa seria, ci teniamo.

Gab: fammi sapere ;)

v.: c'è da dire che dice "grazie", quantomeno.

Robin: lettura in cambio di ciabatte? grembiule? un caffèèèè???

lachiari: tanto si sa che poi finisce sbranata.

Susibita ha detto...

Dimenticavo: la solita ma quanto sono belle le casette delle little free library? però ho come la sensazione ceh non funzionerebbero. qui sono tutti comunisti, o cacciatori. o comunisti cacciatori. tu dici chi lo dice ceh i comunisti e i cacciatori non leggono libri per l'infanzia? giusto. potrei provare.

Robin :D ha detto...

Be' i comunisti di solito li mangiano i bambini, quindi la free library potrebbe essere una trappola per attirarli, che fa anche molto cacciatore ;-D

Susibita ha detto...

Robin: tu dici "2 piccioni (comunista+lettore") con una fava( la fava è il cacciatore).Ha una sua logica.