28 marzo 2012

T'è andata male.

Sei corso in avanti, troppo avanti. Ti ho dovuto richiamare.
Sei rimasto indietro, troppo indietro. Ti ho dovuto richiamare.
Hai detto no. Poi no. Hai ribatido il concetto: no.
Hai giocato a golf col legnetto in mezzo allo spiazzo di cenere lasciato dai boscaioli. Non ti vedevo neache più, perso nella nuvola di fumo.
Ti sei arrampicato su dalla riva. Giù dalla riva. Su dalla riva. Giù dalla riva.
Hai tirato la sabbia più e più volte addosso al tuo amico, più grande di te di un anno e alto il doppio.
Siete scappati dentro il bosco, tu dietro come un furia cieca, "pettimi!" (aspettami!), innamorato della sua ombra, invaghito del suo essere bambino grande, forte, che spezza i legnetti e te ne passa la metà.
Ti ho detto fermati!, nell'unico punto in cui devi stare attento perchè finisce lo sterrato e ricomincia la strada. Ti sei voltato, mi hai riso in faccia, ti sei lanciato in avanti. Ti sei beccato la sculacciata.
La vaschetta, improvvisamente, non la volevi più.
La pastina, improvvisamente, la volevi nell'altro piatto.
I denti, improvvisamente, non si lavano.

Io ho aspettato, ti ho lasciato libero, ho mollato e un po' tirato, ti ho ripreso, ho avuto paura, ti ho dato la sculacciata sul sedere, non me ne sono pentita, poi mi sono pentita,  ho ignorato i tuoi capricci, mi sono detta fai come dice tata lucia, ho inventato alternative per distrarti, ti ho calmato, ho cantato le canzoncine, ho pensato vedi che con la pazienza, mi hai esaurita, ti ho minacciato, ti ho ficcato nella vasca, ho pensato adesso ti mollo qui, arrangiati, non ho provato senso di colpa nel pensarlo,  ho detto 'fanculo tata lucia.

Tu pensi di prendermi per sfinimento.
O in realtà non lo pensi, e vuoi solo vivere i tuoi 2 anni. I tuoi terribili due anni.
Tu pensi che sei un duro, uno tosto, che esisti Tu al centro del mondo, che ogni cosa è Tua: i legnetti, la cenere, gli amici, la strada, la mamma.
Tu pensi male, amore.
Perchè mi sfinisci, è vero.
Perchè nel tuo mondo ogni cosa è tua, è vero, e tu sei il centro del tuo universo.
Perchè sei un duro, uno tosto, è vero.
Ma  non lo sei a caso, hai preso da qualcuno.
E quel qualcuno sono io, tua madre.
T'è andata male.

Sarà una lotta dura e tormentosa-fine parte prima.


14 commenti:

Max Dejavù ha detto...

Vedo che qualcuno è alla frutta... e quel qualcuno non è lui!! :) PS: Come ti capisco!!! smacks

PdC ha detto...

Mi intenerisce leggere questo post ora che i compleanni del mio PdC iniziano ad essere a due cifre.
L'irragenevolezza di quell'etò unita al delirio di onnipotenza li rende a volte insopportabili.
Non c'era TataLucia quasi 10 anni fa, però a posteriori ti dico che nel concetto di "non mollare" ha ragione.
L'importante è adattare ogni regola ed ogni consiglio alla madre che sei tu ed al figlio che hai davanti.
Alla prossima puntata.

patama' ha detto...

Non ho mai sudato tanto come quando Patasgurzo aveva due anni.....mi strema anche solo ricordarlo!

La solita mamma ha detto...

"'fanculo tata Lucia!" è bellissimo ;)! Ti immagino con pancione al seguito e Magù che ti prende sonoramente per i fondelli ;)!
Aspetto la seconda parte!

Susibita ha detto...

Max: Io sono oltre la frutta: sono al grappino.

PdC: hei benvenuta =)!sì lo so che le varie tatelucie hanno ragione e che bisogna tener duro e avere pazienza etc etc etc. Lo so, razionalmente, e fai bene a ricordarmelo. Ma a volte, sai...vaglielo a spiegare tu alla mia pancia di quasi-7. Nonchè, in effetti, pure al mio cervello di quasi-12.

Patamà e LasolitaMamma: è bello sentirsi capite. Ma - hem- sta storia poi a un certo punto finisce, vero????

Velma ha detto...

Dafne a due anni era meravigliosamente calma e pacata....beh, a quattro si è rifatta con gli interessi...io nel frattempo mi sono trasformata in una madre-moglie isterica!
Si, vorrei sapere anche io quando finisce, perchè ovviamente finisce!

laChiari ha detto...

Eh quella tatalucia la mette sempre giù coooooosì facile!! Stixxxxi

Robin ha detto...

Ahah, "fanculo tata Lucia" credo sarebbe la mia frase ricorrente se avessi dei figli ^^'

Susibita ha detto...

Velma: allora io la carta me la gioco ora e posso sperare che ora dei 4 non sarò più isterica? ah no, già. Ci sarà quell'altro. Ma a me chi me l'ha fatto fà??

Lachiari/Robin: immaginatevi se passasse da 'ste parti...

pellona ha detto...

Il concetto è proprio quello: chi ce l'ha fatto fà??
Però poi si esce dal tunnel, dai. Io a 4 anni e 18 mesi non sono ancora uscita, ma è meglio di sei mesi fa.
E poi sono belli. :-)

Cinzia T. - Mammarum ha detto...

ahaahha!!
aspetto con ansia la seconda parte!!!

Susibita ha detto...

Pellona: ecco, immaginti pure se mi vengono fuori 2 carciofi, con gli anni.

Cinzia: benvenuta =)! io spero che la seconda parte arrivi più tardi possibile. O non arrivi del tutto. Ma so che era solo una battaglia, non la guerra.

Giulia ha detto...

Tesoro mio, sai quando arriverà la seconda parte? quella tosta? quando farà capolino Magù 2. Ma ci sarò io a sostenerti. E le altre milleduecento blogger che ti seguono. Stai diventando popolare, amica.

Susibita ha detto...

Giulia: non dirmelo, che già ci sto pensando...guarda che io ci conto su di te, eh. Davvero, mica scherzo. Che di amiche con figli non ne ho, tantomeno due.