23 luglio 2013

Un po' tipo te.

Questa cosa che guardo Nina e mi sembra bellissima mi fa pensare a quella volta che mia madre aveva i vicini ungheresi.

"Ieri mattina presto lui è uscito credendo che non ci fosse in giro nessuno ed era nudo come un verme, ma l'ho visto solo da dietro."
"Bhe t'è andata bene, dai. Lui mi sembra un bel vedere. E lei com'è?"
"Lei? carina. Mora, snella: un po' tipo te, solo un po' più alta."

Alla sera li invita per un caffè.
L'ungara si alza per presentarsi.
E' 1.75 di gambe sode e muscolose, con un vestitino che a stento contiene una terza abbondante totalmente immune alla legge di gravità. Ha lunghi capelli neri lisci, annodati in una perfetta coda di cavallo, la pelle di una 25enne.
C'ha più sex-appeal l'ungara nel suo lobo destro che io in tutta (?) la mia interezza.

Ora io non è che voglio fare la polemica a tutti i costi.
Non dirò che sono un cesso paura perché ho imparato a amare tollerare i miei limiti.
Diciamo che usando un eufemismo sono tascabile.
Non usandolo, le arrivavo all'ombelico.

Di quale pesante sostanza si faccia mia madre, è la domanda che vi pongo.
E rilancio: fanno così anche le vostre?
E poi: sono solo le madri italiane? oppure -secondo voi- anche le ungare?
Diventerò come mia madre? Nina in realtà ha la faccia da prugna?

Ma soprattutto: se siete alte un metro e un fagiolo, da 1 a 10 quanto vi sta sul culo l'espressione nella botte piccola c'è il vino buono?

23 commenti:

Robin ha detto...

Onestamente, mia mamma è sempre stata obiettiva ma chissà, forse ha a che vedere col fatto che è solo per metà italiana? ;)
Papà invece mi ha sempre visto come l'essere più bello del mondo... forse perchè assomiglio a lui...
Per avere risposte dovresti farci vedere Nina! ;D

Velma ha detto...

Mia madre, guardandomi, pensa: "La parte più brutta di te è tuo marito!"
Però, voglio dire....è vero.

bussola ha detto...

io sono alta quindi almeno quell'espressione non me la sono sentita dire.... però anche io ho imparato a tollerare i miei difetti... a volte con successo a volte con meno... per mia madre sulla bellezza non si è sbilanciata mai troppo una volta da bambina le chiesi "mamma sono bella?" e lei rispose "certo, sei un tipo" la seconda parte sarebbe stato meglio se se la fosse evitata

bussola ha detto...

ho riletto il commento... forse mi sono lasciata suggestionare dal post ed ho scritto in ungherese

mgg64 ha detto...

Mia mamma ora quando usciamo è passata da: visto che bella figlia che ho? A : mia figlia non li dimostra 50 anni vero? L' ho odiata da ragazzina, mi metteva in imbarazzo..poi mi sono scoperta a fare la stessa cosa con i miei figli. Tutti e 4. Che mi odiano x questo. Mah!

Sandra ha detto...

post molto ma molto interessante che apre un mondo di commenti e ricordi.
Io ho sempre creduto che le madri si dividano in 2 gruppi: quelle che osannano le figlie, le esaltano e mi pare la tua sia così, che bello!
E quelle che non dico le denigrano ma tanto per farti un esempio assai chiaro, sono con lei in un negozio cerco un coprispalle di un colore assurdo lo trovo preciso-preciso, vado in camerino a provarlo e la sento che dice: "vediamo come le sta perchè mia figlia è gobba."
La commessa basita dice che insomma non le pare, e mia madre rincara la dose dicendo che se non lo fossei non farei tutta quella fisioterapia. AZZ. insomma io adoro mia madre ma ste cose sono fastidiose. Siccome ero brava a scuola alla fatidica domanda: "Sandra promossa eh? sempre brava..." lei come minimo rispondeva che facevo SOLO il mio dovere e aggiungeva PER ORA.
Bene detto ciò essendo io un metro e mezzo spaccato, il proverbio l'ho sentito talmente tante di quelle volte che ormai non mi fa + nè caldo nè freddo, davvero. Applausomentro per tua madre, e pure per la ungherese via.

Susibita ha detto...

Velma: sei tremenda.

Bussola: è un po' come quando a ma madre a 14 anni chiedevo: "ma sono grassa? mi trovi grassa?" "no amore, morbida.". dio quanto mi faceva incazzare.

Mgg64: ecco, vedi? prima la crisi adolescenziale, mò mi dici che forse sto già cecata come mia madre. Mon dieu forse nina c'ha davvero la faccia da priugna. Manno, vi giuro che è fichissima. Non perchè è mia figlia, eh. Oggettivamente, dico.

Sandra: allora in realtà l'atteggiamento di mia madre è: "io ti ho creato, io ti distruggo". Che si riassume così: lei mi può fanculizzare, insultare, dire che sono veramente una cretina a farmi quel taglio/la ceretta/le sopracciglia etc etc etc. Ma se lo fa un terzo - per di più esterno alla famigghia- allora sì che sono cazzi amari.

JuleZ ha detto...

Beh io DETESTO quelle che dicono dei figli (2/3 anni) che sono brutti. Per me, anche se magari e anche una frase detta in maniera sincera, é impossibile vedere brutto qualcuno che ami.
Faccio un esempio: la prima volta che ho visto mio cognato ho pensato fosse bruttino, ora che lo conosco e gli voglio bene non dico che é mr.mondo, ma non lo vedo brutto

JuleZ ha detto...

E poi dire a un bambino in continuazione quanto é bello o quant'è brutto da un'importanza eccessiva all'estetica!

Poi vabbè, mio figlio é bellissimo! ;)

mammapiky ha detto...

Se tua madre ha detto che e' tipo te, allora era proprio tipo te!!!!

Tessy ha detto...

No allora, parliamone.
La frase più carina che ho sentito dire mia madre nei miei confronti è stata "tutti mi dicono che sei carina, io non capisco perchè ...".
Oppure mi schiaffeggiava le chiappe mentre camminavamo, dicendo qualcosa del tipo "queste chiappette non vogliono proprio stare su, eh ??".
Altro esempio, lei che mi fissa la faccia con sguardo interrogativo, a 5 centimentri dagli occhi, e sentenzia "dobbiamo chiamare il chirurgo che ha operato nonna alla catarratta per tirarti su quelle palpebre".
E non scherza. E' serissima.
E tra l'altro, io sono piuttosto carina eh ... lo dico ...
Comunque sta storia del vino buono nella botte piccola sta sul culo pure a me che sono alta.
C'avete ragione.

Vale.81 ha detto...

se penso a un proverbio sulle tipe basse, non ho in mente quello che hai scritto tu. evidentemente ho amici molto volgari.
mia mamma è molto avara di complimenti, ma ogni tanto me ne fa.
il problema è che si è fermata al mio me di circa 10 anni fa, vestita da randagia: per cui è anni che ho cambiato modo di vestirmi ed è anni che quando mi vede mi dice "oggi sei vestita proprio bene"...
vuol dire forse che anche io creerò una figura mentale di mia figlia da cui non mi schioderò?

Susibita ha detto...

Julez: ma infatti tuo é bellissimo =)!

Mammapiki: ai suoi occhi - guerci e amorevoli occhi - probabilmente sì.


Tess: tua madre è bastardissima, comunque. Però ti dico, è un po' come spiegavo a Sandra: secondo me fa parte del loro sentirsi un po', come dire, un po' "noi". E' come se a volte ci considerassero una loro estensione, quindi sono spietate come lo sarebbero con sè stesse.
Della serie: sei roba mia e ti dico/faccio quello che voglio. Inconnsciamente, ovvio.

Vale: ecco. spero di non rimanere inchiodata alla visione di nina cicciotellosa e con le gambe storte.

poison ha detto...

Mia mamma non si sbilanciava mai, a parte qualche sporadico quanto inutile "non vorrai mica uscire di casa vestita così?" (ebbene sì, sto già uscendo, ciao).
Diciamo che era per la critica costruttiva. Ripensandoci, non aveva nemmeno tutti i torti.
La botte piccola con me non l'hanno mai usata, perchè era la larghezza a fregarmi... ;)

SuSter ha detto...

Io non so se sono obiettiva nel giudicare, ma obiettivamente trovo che le mie figlie siano davvero più belle della media delle bambine della loro età.. ;-D
Eh eh! Sono un caso disperato. No, vabbé, MImi quando è nata era l'unica neonata davvero bella dell'ospedale. Gli altri tutti pelati e nasconi. POi è rimasta bella. Rania è migliorata crescendo (quello che non dovrei dire è che quando l'ho vista ho pensato: "Mimi era più bella").
Ma bando alle ciance. Mia madre non fa che mettere il dito nelle mie piaghe aperte e rigirarcelo dentro con sadismo.
Ma incredibilmente lei non si rende conto di essere perennemente insoddisfatta, critica e acida nei miei confronti, e quando glie lo faccio notare casca dalle nuvole.
Secondo me si tratta di una cosa della loro generazione. Tipo che le hanno cresciute con l'idea cche per spronare bisogna massacrare l'amor proprio di coloro che accudisci. Mah.
Comunque non è che abbiamo ottimi rapporti eh. Ma in ogni caso io so che lei mi ha sempre considerata bella (ma non è un merito eh!), e in quanto all'altezza, giacchè ne parli, da sarda di 1,55 non può certo mettere bocca sui miei ben 10 cm di scarto su di lei!

Anonimo ha detto...

A me mia madre non ha mai detto che nella botte piccola c'è il vino buono (odio), ma che ero molto intelligente.... non so cosa sia peggio.. Isa

Susibita ha detto...

Poison: ma appunto, vogliamo pralare del fatto ceh nell'espressione è già inclusa la parola "botte"? da sputargli in un occhio.

Suster: infatti a me mimì sembra bellissima. Rania pure, ma sai quando sono così piccini i tratti devono ancora emergere. I miei comunque semrbavano tutti e due delle bertuccine, all'inizio.

Isa: nel senso che alla domanda "mamma sono bella?" lei rispondeva "sei intelligente.". ? Argh. Quasi quasi meglio la botte. Bè però peggio se ti avesse dato della stupida.
Ahh, che belli 'sti discorsi sulle madri...quanto mi consolate...

PdC ha detto...

Io sono 170 pero della botte ho avuto volentieri la larghezza. Non so se vale uguale..
Mia madre e' tipo quella di Tess o di Sandra.
Complimenti mai, piuttosto ma come sei vestita? Hai messo su pancia? Etc.

Se mi dice che bene che ti vedo, subito penso che ha saputo in anteprima che sto per morire. Poi mi ricredo, che anche allora direbbe "mi passi il sale?".

Tanto io ho un maschio. Bello. Ovvio.

serendipity ha detto...

Mia madre mi guardava e mi diceva "ecco oggi sembri Grace Kelly"
ma lo faceva molto raramente.
Non l'ho mai sentita vantarsi in pubblico della bellezza dei suoi figli e non credo ritenesse se stessa bella ... eppure lo era ... e come!

Manuela ha detto...

Solitamente mia madre si limita ad un "Stai bene così" .. niente di più. Fosse per lei, non è che godrei di chissà quale autostima! Ma d'altra parte la ringrazio, perchè non mi ha dato false illusioni :p

Gabriella Carofiglio ha detto...

assai, mi sta sul culo assai! (io, donna più bassa del metro e 60)

Hysterikmom ha detto...

Ma susibita, è evidente!
Tua madre non aveva idea di come fosse l'ungara, mica l'ha guardata.
Si è limitata a gustarsi con gli occhi il "dietro" dell'ungaro-anche l'occhio vuole la sua parte- la moglie poteva avere i capelli verdi che non l'avrebbe notato.
Quanto alla botte, a Bologna, da dove provengo (che non è che là ci si distingua per "slanciatezza" e "filiformità", però ci si sa godere la vita) si dice : roba cièina, roba fèina. Ovvero: cose piccoline, cose fini. Eh? Mica male, eh?

Susibita ha detto...

Pdc: hehe, immagino sia bellissimo, lo so =).

serendipity: pure mia madre è un tocco di gnocca, da giovane poi non ti dico. Ma ogni volta che le dicevo "cme sei bella" lei rispondeva "come il culo della padella". Cretina.

Gab: vedo che mi capisci.

Histerik: fini ma efficaci. rendono perfettamente l'idea =).