21 giugno 2011

"Va bene vai vai, fila fuori in fretta ma torna prestissimo eh, perchè ho lasciato Bisnonna Profondo Nord a saccheggiare caffè a stomaco vuoto. Fa sempre così quando litighiamo, per ripicca. La detesto..."
"Mà, è solo una ceretta. Persino a me ci vuole meno di 1 ora..."
"Ok, io intanto ti metto su il sugo così stasera non devi cucinare, vuoi che gli faccia il bagnetto? Guarda qui che gas, ora gli do una passata."
"Si vabbhè mà, non è che mi devi fare da colf, riposati anche..."


1 h dopo.
Quando si dice "ti prendo alla lettera":

11 commenti:

Federica B ha detto...

semplicemente fantastici ...

Susibita ha detto...

Dormono anche nella setssa posizione...notare la gamba del magù.

mammaanatroccola ha detto...

la mia non mi prende mai alla lettera....io le dico di riposarsi...ma lei no....deve toccare tutto....

bussola ha detto...

ahahaha troppo forte

Susibita ha detto...

Ciao Bussola, ma che piacere!
Benvenuta fra noi =)!

foggyland ha detto...

scusa, ma la passata ai fornelli?

(buongiorno susi!)

Susibita ha detto...

Foggy: niente, me la sono giocata.
La prossima volta me ne sto zitta.
Bentornata =)!!

susi

emanuelas ha detto...

a Susi, la mia nemmeno la mossa fa.. almeno a parole.. c'ha provato.. :)
baciiio

Lisa ha detto...

Questo dimostrano quanto siano vicine le due generazioni... nonni e nipoti hanno un'affinità spettacolare!

iviaggidimaya ha detto...

Cosa è accaduto???
Una incursione degli SWAT americani???

Susibita ha detto...

Lisa: buon sangue non mente. Si dice così, no? =)

Maya: dicesi sindrome del divano: colpisce bambini in età prescolare e giovani nonni in seguito a forte esposizione a estenuanti rotolamenti o coccole appassionate sul tappeto.