11 febbraio 2010

Aggiornamenti

Aggiornamenti sullo stato dell'arte di Lenticchia:

- raggiunto il peso massimo settimanale di 2,720 kg. Ambiamo a sfondare il muro dei 3, è il nuovo obiettivo aziendale della Lenticchia SPA.

- tra le diverse varianti espressive sinora pervenuteci da parte di Mr L. spiccano in particolare:

Maial college: frequente tecnica espressiva introdotta per lo più in prossimità dei pasti e/o comunque alla vista della sottoscritta.
Caratteristiche ricorrenti sono l'occhio pallato e la bocca in fervida attività da pesce in boccia, della serie : "All I want is tetta".

Trainspotting: naturale conseguenza della precedente. Compare a fine pasto e lo fa sembrare uno strafatto di coca, con annesso rivolino di latte colante da angolo della bocca. Uno spettacolo davvero aberrante.

Il Limonaro: interessante fenomeno che tende a comparire come inframezzo di divertissement tra le due precedenti allorchè, parzialmente sazio dopo una prima erogazione, non disdegna tuttavia un assaggino della seconda. Te lo fa capire sbavandoti sul collo e cominciando a leccarti come un formichiere. Generalmente ciò avviene in seguito al sacro momento del ruttino, frangente nel corso del quale Mr L. da giustamente il meglio di sè producendosi in fragorose emissioni. E' impressionante, potrebbe gareggiare con Barney da Moe's.

-Il Cherubino: è la più pericolosa. Quella che ti fa credere che lui sia un essere etereo e inconsistente, fatto di pura aria, sonno profondo e profumino di rose. Quella che ti fa sciogliere cuoredimamma.
Non credetegli, è una fregatura.
Di lì a poco, sicuro come l'oro, peterà nel pannozzino e l'olezzino di rose, inspiegabilmente, cesserà.

1 commento:

Federica ha detto...

Che fortuna, ieri sera mi sono beccata la fase cherubino senza olezzo!! evvai, w il bellissimo Nicolo!!!