24 febbraio 2014

Inimmazinabili traguardi.

Nessuno riderà di te. O non avrà più la lingua per farlo.

"Non voglio tuccammi gli occhi da panda. Non vojo che ridano di me."
"Ma chi? chi ride di te amore mio?" dimmelo che mamma lo appende per la pelle della balle e le fa seccare al sole come pachini ad Agosto, dimmelo.
"Nessuno, è la mia immazinazione."
"Bè la tua immaginazione si sbaglia, nessuno ride di te. E' forse per quella storia che alla fine ti sei fatto la maschera di Marylin per carnevale? è per quello? qualcuno ti ha preso in giro?". Dimmelo che vado e faccio una piazzata, dimmelo. Che quelli non hanno abbastanza fantasia da capire te, la tua immaginazione, la meraviglia che è il tuo mondo e la potenza del mio ginocchio che si abbatterà sui loro denti. Dimmelo.
"No, nessuno."
"Ok, ascoltami bene: è importante. Se non vuoi che ti trucchi gli occhi da panda perché non ti piace non lo farò. Ma non fare mai una scelta pensando a quello che piace o non piace agli altri: pensa a quello che piace a te, a quello che ti fa stare bene. Vuoi che ti trucchi da panda sì o no?"
"No."
"Ok, niente trucco. Però un'ultima cosa: non bisogna mai ridere degli altri. Ci saranno sempre quelli che lo faranno ma tu non farlo mai, d'accordo? è una cosa brutta, una cosa vile, una cosa -soprattutto- stupida. Quelli che deridono gli altri: sono loro che sbagliano, capito? si comportano da sciocchi, da paurosi, sono senza immaginazione. Non tu: tu vai benissimo così come sei. Non permettere a nessuno di cambiarti. Ok?"
"Ok. Posso usare quetto mamma? vadda che bello, è un'elmo peffetto."
"Hum? eh? ss-sì. Ma -hem- vuoi metterlo alla festa?"
"Zetto."
"Ah. hem. Va bene, amore. va bene"
"E' popio peffetto."

Disse quello che si presentò alla festa con la tuta da panda, la benda rossa del kung-fu, in bicicletta e con in testa il secchiello del mare.


La seconda che hai detto.

Sto cercando di capire se Nina non è in grado di parlare, non c'ha voglia di parlare o semplicemente mi prende per il culo.
Pensavo avesse un vocabolario risicatino e vieppiù incomprensibile ma tutto sommato nella norma finché non ho sentito il suo compagno di asilo, maggiore d'un paio di mesi, dire "'ndiamo a casha dei gnonni." per un totale signori miei di 2 sostantivi, 2 preposizioni, 1 verbo, il tutto in un periodo corretto e di senso compiuto.
Ho cercato di tastare il terreno con le tate del nido ma ormai è da un paio di mesi che ho capito che sono totalmente succubi del fascino della piccoletta e dunque inaffidabili.

"No vabbè ragazze, ba-na-na me la fa na-na-na. Non si sforza proprio. Le chiedo di dirmi me-la e quella mi guarda e mi fa "tu-tù" ,  poi si volta verso il fratello e si sganascia. Qui o c'è un problema o mi sta pigliando per i fondelli."
"La seconda che hai detto."

Inoltre sfodera una preoccupante predisposizione a reazioni bisillabiche che ti aspetteresti da una 17enne:

"Amore, quanti bei giochi! Cosa fai?"
"'Gnente."

"Leddi."
"No Nina, ora non posso, passa tra un minuto che ho finito."
"Leddi, mamma."
"Ti ho detto che non posso amore, lasciami finire prima."
"Mamma, leddi."
"Ma come ti devo..."
"LEDDI."
"Ok, leggo."

E' sempre un piacere rivederla.

Siamo tornati da meno di 12 ore nel Profondo Nord e mia suocera già mi ama.

Nonna:"Al parchetto ho notato che quella bambina che giocava con lei era decisamente più alta, e  avrà avuto più o meno la sua età."
Zia: "Mamma, aveva sei mesi di più."
Nonna: "Tu dici eh? Bè Susi tu che ne pensi, tu che hai sott'occhi anche altri bambini: dici che è normale? o è bassa? Mi spiacerebbe molto se fosse bassa."
"Sì, bè, non saprei, mi sembra nella media rispetto agli altri e anche la pediatra..."
"Noi siamo tutti alti."
"Sì, ok. Ma io ad esempio..."
"Anche i tuoi -dico- siete tutti alti. Gli altri, almeno."
"Sì, hem. Però sa com'è, io sono la madre e tutto si può dire tranne che io sia alta, tuttavia non mi pare sia una trage..."
"Un vero peccato se fosse bassa."
"No dico, ma se anche fosse non è che ..."
"No no -per l'amor del cielo- dio ce ne scampi."

Mi ama, ve l'ho detto.

15 commenti:

mammapiky ha detto...

Sul vestito nulla da dire: e' l'immaginazione!!! Due paroline le direi alla nonna!

Anonimo ha detto...

Ti leggo spesso, non commento mai .....i tuoi bimbi però sono favolosi !!! La nonna ..... Mmmmmmm....... io la manderei a cagare!! Sarà che sono piccola !!! Con simpatia ! Sabri

Susibita ha detto...

No però adesso non è che vi dovete immaginare una jena. E' che lei dice delle robe immonde, democraticamente, a chiunque. La frase dopo rivolta a papone -suo figlio adorato e vezzeggiato- è stata: bè pure tu comunque. Dico sono tutti alti, I TUOI FRATELLI.
No vabbè, non ce la fa.
Però giuro che mi vuol bene -io sono la Sua susi come dice lei - è che c'ha la sensibilità di una piallatrice elettrica.
A me comunque in quei momenti mi vengono delle facce bruttissime e generalmente mi vendico parlando male della chiesa alla prima occasione.

thepellons ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Velma ha detto...

Tempra? ...un paio di palle! Eccheca'

Anonimo ha detto...

Mah non è che abbiamo la stessa suocera ??? Sabri

Susibita ha detto...


Sabri: il vantaggio è che non avrai mai il dubbio che ti stia parlando dietro. lei dice tutto, ma proprio TUTTO in faccia. Così, candida.
Mica si rende conto, eh.

sfollicolatamente ha detto...

I tuoi post sono sempre fantastici ma....la melanzana biologica nella foto di la lo e' ancora di piu'!!! Grande Susi

Susibita ha detto...

Sfolli: sapevo che qualcuno - qualcuno di gran gusto - avrebbe apprezzato.;)

Anonimo ha detto...

Mia suocera non perde occasione per dichiarare che certamente è colpa mia ogni volta che le mie figlie si ammalano: niente cappello, troppo scollate, le hai portate al cinema? Devono stare in casa! Mangiano biscotti comprati al conad e addirittura wusterl!
Ma almeno anche lei è alta un metro e mezzo!
Ti leggo sempre, sapessi come ti capisco!
Vanessa

Susibita ha detto...

Vanessa, che fai? infierisci anche tu? io comunque sono (poco) più alta di un metro e mezzo. #orgoglionano ;)

Anonimo ha detto...

Anch'io, ben SEI centimetri sopra. Son soddisfazioni ;-)
Vanessa

D'Erica ha detto...

ahahah, grande. Tua suocera a volte non la tollero neanche io che la vedo a sprazzi :D pero è vero, è candida.

Susibita ha detto...

d'erica ma nel senso che al vedi a sprazzi qui o che la conosci? tipo che in realtà sei una delle mie cognate e io mi sto sputtanando ;)?

Trasparelena ha detto...

io litigai con la suocera sul colore degli occhi della BambinaGrande neonata. Occhi marroni, da subito, sempre uguali a loro stessi. Marroni.
La suocera si incaponiva a dire che magari poi diventavano blu o grigi. Io le ripetevo "mah guarda sono marroni" e lei se ne è uscita a dire "vuoi proprio che siano marroni???" peraltro sono ancora marroni e ha 7 anni e mezzo (che poi noi siamo miopi, e la bimba pure, capisci pure te che il colore degli occhi è un dicui, magari ci vedesse bene!!!)