17 giugno 2013

Maschi contro femmine.

Magù è entrato nella sua fase maschista.
Lui è maschio, suo padre è maschio, il suo pisello è maschio.
Io e la Picchiatrice siamo femmine.
Loro vanno veloci, sono maschi. Sono forti, maschi.
Siamo due universi differenti, e siamo - non chiedetemi perché- in competizione.
Mettiamoci il caldo, le docce frequenti, i corpi più scoperti e la situazione va complicandosi.

Come se non ne bastasse uno.


"Dov'è il tuo pisello?"
"Io non ce l'ho il pisello, tesoro. Io e Nina non ce l'abbiamo, siamo femmine, tu e papà ce l'avete, siete maschi."
"Nina ha un pisello a fomma di tiangolo."
"No amore, non è un pisello, non ce l'abbiamo il pisello ti dico."
"Oh, poveine."
"No guarda, ne facciamo volentieri a meno, stiamo benissimo senza, eh."
"Io e papà abbiamo mottissimi piselli."

Guanzottine.


"Che belle guanzottine, mamma."
"Hem , non sono guanciottine, amore."
"Sì inveze. Piccole piccole."

'fanculo.







11 commenti:

Serena Semplicemente ha detto...

E vedrai quando dovrai convincere tua figlia che no, non le crescerà il pisello!

Velma ha detto...

ahahah...sei una femmina con le guanzottine piccole piccole!

mi ricordo quando eri incinta di Nina che abbiamo incrociato l'impossibile affinchè fosse femmina...
vedi, io, invece?
tutto parlato.
basta essere chiari.
ho gridato, guardando in alto: "hei! io tutte femmine, eh!"

Lisa ha detto...

Studi femministi suggeriscono di scongiurare immediatamente un possibile complesso di castrazione nelle femmine dando un nome anche ai loro genitali. Meglio se un nome di cui non debbano vergognarsi, anzi possano andare pure orgogliose come i maschi!

Susibita ha detto...

Patatina?
Rimaniamo in ambito vegetale? può andare?
Comunque grazie a questo post ora tutti gli youpornisti finiranno su susibitablogspot. Evviva.

El_Gae ha detto...

I miei lo chiamano il pippo (o piperotto) mentre la femmina la chiama patatina o bagigia.
Ma la madre di ogni frase è stata la settimana scorsa quando uno dei gemelli era lì che si ravanava e se ne è uscito con un "Ho sbucciato il pippo".
Ecco, bon!

Susibita ha detto...

gae: Magù a un certo punto era convinto che il suo pisello si fosse 'otto (rotto). Non chiedermi perchè.

Velma ha detto...

Fiorellino....più poetico di così!

SuSter ha detto...

Anche la mia è orgogliosa della propria femminilità, diciamo sessualmente parlando.
L'altro giorno mi fa: "Mamma, io tono glande: guadda, ho la patatina peloda, come te!"
Ehm... ha tanta fantasia la piccola!

Lex ha detto...

Sono troppo pudico per commentare questo post, ma ne approfitto per fare gli auguri alla Picchiatrice.

Castagna ha detto...

Una bimba vicina di casa con cui giocavo, io ragazzina delle medie, lei alla materna, la chiamava la paperina e io l'ho sempre trovato stupendo.

Susibita ha detto...

Lex: grazie, o mio pudicissimo amico, che nonostante io sappia essere imbarazzante rimani tale, dopo tanti anni.


Castagna: paperina...fantastica...hihi =)