9 ottobre 2012

Filastrocca.

Filastrocca per te, che sei un po' mia ma non sei me.
Filastrocca per la fascia rossa che ti ho comprato, per il mio cervello spennacchiato.
Filastrocca che sono stanca, sopra sotto e contro la panca.
Filastrocca al mandarino, tu sorridi e arrici il nasino.
Filastrocca nel mio mondo: così pieno, senza fondo.
Filastrocca io non dico t'amo: ma lo sento dentro, nella mano.
Filastrocca mi stupisci: dormi, mangi e molto pisci.
Filastrocca come passa il tempo e cantando io ti perdo.
Filastrocca non importa: che tu viva, questo conta.
Filastrocca sei bambina: luccichi come una monetina.
Filastrocca sei una donna: di pane e fragole la somma.
Filastrocca perchè piangi: urli, mangi e mi stanchi.
Filastrocca un po' per me, che son io e non son te.


4 commenti:

Debora ha detto...

Brava bella filastrocca complimenti la hai inventata tu?

Velma ha detto...

la fil-app-strocch-iamo?

Susibita ha detto...

Debora: ciao, benvenuta!vorrei poterti dire che no, è di Gianni Rodari. Roberto Piumini. Ugo Foscolo. E invece no, hem. E' solo mia ;).

Velma: non la filapstrocco, no. questa è per qui =).

laChiari ha detto...

Molto pisci.
Molto piscia.
Molto pisciano questi cosini. Molto.