4 maggio 2012

Il lavoro mi perseguita

E io -decisamente- non sono abbastanza veloce.



6 commenti:

El_Gae ha detto...

Ma quanto manca al concedo per maternità?

Susibita ha detto...

Ma la domanda vera è: COS'é il congedo per la maternità?
Io, hem, lavoro in proprio.
No lavoro, no mangio.
Un po' coem no martini, no party.
Ma più sfigata.

Medito di fare l'ultimo mese con meno giornate di lavoro, ma prima devo chiudere i progetti in corso. DEVO!!!!

Lisa ha detto...

Vorrai mica partorire sul computer vero?! Beh, sicuramente Jobbs, nella sua infinita saggezza, avrà pensato anche a quest'evenienza e nelle applicazioni ci sarà certamente anche l'iPart!
No, dai, che la devi smettere di lavorare come un mulo (senti da quale pulpito...)! Tu e la nena venite prima. Che lavori Papone per te!

Lex ha detto...

Oppure inizia ad addestrare Magù; ormai è ora che cominci a interessarsi all'azienda di famiglia.

Federica B ha detto...

Oh Susi... almeno io da questo punto di vista sono tranquilla, appena mi fano girare le balle (e ne sono vicina) li lascio a piedi! Ieri l'ultima: domenica, unico giorno di riposo, mi chiamano alle ore 11.00 per andare in albergo, pareva che stessero candendo le pareti per un allestimento non riuscito... Bene, arrivo trafelata in ufficio, per scoprire che tutto filava liscio come l'olio. Oggi, dovevo essere di riposo, invece sono in ufficio.
...
...
... Capisci cosa sto meditando??

Susibita ha detto...

Lisa: ma il problema è che Papone già è spremuto come un limone.
No qui l'unica soluzione è imparare a dire di no. O anche solo "ok, ma non adesso, se vuoi mettiti in fila.".

Lex: infatti io conto su di lui, ma credo manchi ancor aun po' di tempo prima di poterlo sfrutt, hem, coinvolgere...;D

Fede: capisco, capisco. Faresti pure bene, guarda.