24 novembre 2010

Se.

Se ti svegli presto al mattino e ti muovi come l'Uomo Ragno per non far rumore ma lui si sveglia comunque perchè c'ha le antenne come la Formica Atomica e la parte più dura della tua giornata comincia ufficialmente alle 6.15.
Se il tuo the si fredda intanto che lui invece si scola il biberon che non vuole imparare a reggere da solo e l'altro si lava i denti.
Se accendi il computer un attimo prima di andarlo a cambiare, così nel frattempo carica tutta la tua paccottaglia.
Se interrompi una mail per salvare la scatola che si sta facendo cadere sulla testa. O la sua testa. O entrambe.
Se ti spari 18 h in tuta da vecchia abelarda e le restanti 6 in piagiama (da vecchia abelarda).
Se in tasca hai quasi sempre un fazzoletto sporco che sa di latte cagliato.
Se per rispondere al telefono inciampi in un banjo giallo elettrico che parte in loop con Se sei felice tu lo sai batti le mani mentre dall'altro capo della cornetta c'è quel cliente importante.
Cazzo di banjo...
Se programmi le tue ore sulla base di uno che spara pernacchie dentro al bicchiere trovandolo divertentissimo.
Se la tua giornata è lunga 18 h ma avresti bisogno di un bonus di altre 10.
Se il regalo che vorresti per Natale è un ufficio in cui tapparti per 8 h senza banjo nè CraCra la rana sportiva.

Se ti svegli presto al mattino e ti muovi come l'Uomo Ragno per non far rumore ma lui si sveglia comunque perchè c'ha le antenne come la Formica Atomica e la parte più dura della tua giornata comincia ufficialmente alle 6.15.
Se con una mano bevi il tuo latte e con l'altra reggi il biberon intanto che lei si mette la tuta (che è un po' da vecchia abelarda, ma tu le dici sempre che è carina comunque).
Se non hai voglia di uscire in strada al freddo per andare in stazione lasciando alle tue spalle la parte più bella di te.
Se stai tappato 8 h in ufficio col pensiero che dopo cena devi finire ancora gli altri lavori e intanto ti manca quel suo banjo che parte in loop con Se sei felice tu lo sai batti le mani.
Che simpatico, quel banjo...
Se programmi le tue ore per averne qualcuna per stare con loro, ma invece torni e la verità è che sei stanco da morire.
Se la tua giornata è lunga 18 h ma avresti bisogno di un bonus di altre 10.
Se il regalo che vorresti per Natale è dimenticarti dell'ufficio in cui stai tappato per 8 h e goderti un po' di tempo a casa - anche a lavorare sì - ma col banjo e CraCra la rana sportiva di sottofondo.

Se ieri sera vi siete addormentati leggendogli una storia con le luci ancora accese, la radio che andava e i piatti da lavare.
Se vi siete risvegliati alle 2 di notte credendo fossero passati solo 20 minuti.
Se quei due zombie davanti allo specchio la mattina siete proprio voi due.
Magari ci sta anche che, "O figlio mio, tua è la terra e tutto ciò che è in essa...".
Ma voi due, signori miei, state messi proprio male.


Breve rivisitazione del celeberrimo "If" Kiplingiano, dedicata a due giovani genitori di oggi che si ostinano - hoibò - con sta fissa di dover lavorare...

10 commenti:

Lex ha detto...

Bello il post. Non ho niente di particolare da dire, ma per una volta volevo essere il primo a commentare.

Susibita ha detto...

Vanitoso.
;)...

Twins(bi)mamma ha detto...

all'inizio è dura..poi piano piano va meglio...a me sembrava una catena di montaggio ininterrotta..ora respiro un pò meglio..non a pieni polmoni ma almeno respiro...forza e coraggio...

Twins(bi)mamma ha detto...

all'inizio è dura..poi piano piano va meglio...a me sembrava una catena di montaggio ininterrotta..ora respiro un pò meglio..non a pieni polmoni ma almeno respiro...forza e coraggio...

Susibita ha detto...

Grazie per l'incoraggiamento, soprattutto da una bi-mamma...uno già è dura, ma due...complimenti.
E grazie ancora, davvero.

emanuelas ha detto...

ehi Susi.. c'hai le microspie...???
no perchè quella sono iooo eh..
ussignur.. dovrò guardare sotto il benjo.. ;-))

dicono che passerà.. non possiamo far altro che crederci.. per sopravvivere..
e.

Susibita ha detto...

Emanuelas: fammi capire, hai pure tu quel caxxo di banjo giallo elettrico? E' quello che ha tipo dei sensori e se aumenti il ritmo con le mani aumenta il ritmo della musica?
Io lo odio.
Il Pappee ne è entusiasta.
E' bello sapere di vere dei punti comuni punti saldi in famiglia...

emanuelas ha detto...

ciao, naa niente banjo..ma ho almeno due o tre aggeggi simili che mi vengono in mente..!! ;-)
e che odio a morte.. U_U

Lisa ha detto...

Se in tutto questo tram tram siete anche felici, vi faccio i miei più sinceri complimenti!
Come fate a reggere 'sto ritmo?!

Susibita ha detto...

Infatti non ce la facciamo.
E oggi non sono felice, sono incazzata nera.


p.s. scusate, scusate proprio lo sfogo...non ho l'aria di una molto felice, eh?