4 agosto 2010

Una finestra vista taverna

Abbassatevi.
No, un po' di più.
Sì, ecco: livello formica, esatto.
Ci vedete?
Siamo quei 3 là sotto, ci puoi fare ciao-ciao con la manina insieme alla formica e a un paio di zanzare.
Che ci facciamo qui?
Doveva essere la soluzione temporanea in attesa della casa nuova: così non spendiamo i soldi di un affitto (facciamo sempre gli splendidi, da queste parti, eh...).
Ormai fa 1 anno.
Un anno a livello David Gnomo.
Una due-stanze: la camera letto + microletto e la camera "degli angoli". Angolo cucina. Angolo ufficio. Angolo relax. Angolo Googhi. Angolo Artuto no. L'Arturo è un gatto: lui non occupa 1 angolo, ne colonizza (almeno) 4.

La 2stanze reflex in mano e scatti alla panza.
La 2 stanze c'ho un sonn...zzzz.
La 2stanze me magnerei pure il gatto.
La 2stanze mal di schiena, passami il cuscino.
La 2stanze oddiocorriamo.
La 2stanze sei a casa.
La 2stanze occhiaia a tapparella.
La 2stanze sembri un tipo simpatico.
La 2stanze cosamisuccede, non avrai mica intenzione di guardarmi davvero con quegli occhi??? E che fai con quella manina?
La 2stanze mannaggiamme, c'ho gli occhi a cuore come hellospank.
La 2 stanze Susibita KAPUTT (ritirarsi, ritirarsi!).

Ho voglia di casa, adesso. Quella vera.
Aprire gli scatoloni e ritrovare la teiera colorata, le tazze dipinte. Tutti i libri. Quel portasale che ti manca, che fa tanto casa.
Ma la 2stanze c'è stata, Magù. E te l'ho raccontata.
Non dimenticarla.

5 commenti:

Federica ha detto...

Dai Susi, lo sai che arriverà presto :) Tieni duro, Smack.
e poi con al nuova compagnia di traslochi canturina farete tutto in battibaleno!! Tvb

MoonaFlowers ha detto...

Stai per trasferirti??
Io quando ho lasciato la mia casa familiare (cioè quella dove ho abitato da bambina con la mia famiglia e per 26 anni) ho pianto una notte intera. Quando ho lasciato la casa presa in affitto (la prima!) con mio marito, allora fidanzato, ho pianto a dirotto per non so quante ore e non riuscivo a lasciarla. Ho ancora un ricordo piacevolissimo.
Quando invece ho lasciato la casina minuscola dove abbiamo vissuto temporaneamente (che è di mia suocera e arredata da lei) prima di venire nella nostra..ho chiuso senza rimpianti.
Quando la casa te la vivi veramente, è difficile lasciarla, ma pensa che tutto quello che ci hai costruito dentro te lo porti con te ;)

Susibita ha detto...

Fede: hai ragione, ce la posso fare. Con la mia ditta di traslochi preferita poi...!!!
Moona: uidem come sopra. uguale identica a te. Questa è la terza casa in quattro anni. Ci sono quelle che ho amato di più, quelle che mi stavano un po' più "strette", tipo il 2locali, che è quello dove però ho vissuto parte della gravidanza e tutti questi primi intensissimi 6 mesi.per forza di cosa non la dimenticherò mai.
Oggi giornata a pulire casa nuova dalla polvere del cantiere...ma non è che sono stanca. Sono da buttare.
Sonnoooo...

MoonaFlowers ha detto...

Immagino che la nuova sarà la definitiva, almeno per un bel po' no? Non dimenticherai mai i 2locali, vedrai..e sarà bello rivedere anche le foto ;)
Auguri per la vostra nuova casetta!

Lisa ha detto...

Eccomi di ritorno dal Giro di Spagna!
Anch'io avevo voglia di casa.

Mi sono persa il vostro trasloco?

Sognato? Sudato? Fatto?

Eddai, che la casa di David Gnomo è una tana tanto accogliente, già ti sento dopo il primo mese di pulizie nella mansione nuova dire con uno sbuffo: "L'altra almeno si puliva in un'ora!".
Ti ricordi la fretta che avevo io di andare a vivere nel mio primo appartamento? Eppure ricordo con un sorriso l'attesa fatta di footing nei boschi!
Mi spiace, ma l'unico diversivo che posso offrirti io ora sono e-tapas...

http://e-tapes-variades.blogspot.com/


Un abbraccio forte