19 marzo 2014

Fino allo svenimento

Volevo scrivere che dopo una settimana con Nina ricoperta da bollicine stamattina l'ho riportata al nido: volevo scrivere -perché è vero- che  praticamente ce l'ho lanciata dentro e sono sgommata via, e se ci passi davanti si vedono ancora le strisciate sull'asfalto.
Però poi ho letto la Castagna che mi ha fatto leggere la Pellona.
E adesso non ho più tanta voglia di dire che l'ho lanciata, anzi mi faccio pure un po' pena.
Non ho neanche più voglia di dire quanto sono stanca, quanto sono indietro con tutto.

Io adesso ho solo voglia che tornino a casa - tutti e due- per baciarli fino allo svenimento e non staccarmeli mai più di dosso, ma proprio mai più.

7 commenti:

Squa ha detto...

Ho fatto lo stesso percorso (di lettura) e sono rimasta ugualmente... come si può dire? Non lo so, non ho le parole, ma un magone da qui a lì

Susibita ha detto...

squa: eggià .

Lorenza blandino ha detto...

anche voi di varicella? io domani lo porto a scuola e ciao,fino a doimani sera non voglio più sentire nessuno che mi chiama "mamma" per almeno 8 ore. mi ha piacevolmente consumata come non accadeva da troppo. ma mi serve una dose massiccia di chiacchiere tra adulti, che non mi chiedano di levargli i margusi secchi dalle narici o che non abbiano bisogno di aiuto per tagliare le pietanze nel piatto. poi domani pomeriggio alle 15 sarò già in astinenza da peste,ma ora non vedo l'ora di lanciarlo dentro al portone della scuola!

Castagna ha detto...

A me pare sanissimo che si lancino serenamente i piccini alle loro cose, nelle loro vite! e vieni a vedere che cosa metto adesso da me...
(Sì beh fermarsi a pensare sul serio a certe cose è un po' traumatizzante, comunque, per gettare un po' di luce su tanta commozione, l'Araba Felice il giorno dopo era a scuola e sta benone, tra l'altro povera stellina ha avuto un comportamento molto sereno e maturo nell'emergenza, appena ha iniziato a riprendersi)

Tabata Potter ha detto...

Susi, sei una mammina stupenda

Hysterikmom ha detto...

il normale altalenarsi tra l'AnnaMariaFranzoni e MaryPoppins. é la duplice schizofrenica natura materna. È per questo che servono i mariti. Per salvarci da noi stesse.(con le loro scenate di gelosia infantile chepperò-loro non ne sono consapevoli- ci fa swicchare da madre nutrice a donna. Talvolta.)

Susibita ha detto...

Lorenza: no lei ha preso la famigerata, giurassica quanto incredibilmente vera bocca-mani-piedi

Castagna: grazie. sì e poi come dici tu ce la lancio voelntieri perché so che dall'altra aprte c'è qualcuno che la prende ;)

tabata: tu dici, eh? mi devo dare una calmata.

hysterikmom: ma poi è il ciclo, si sa. è sempre il maledetto ciclo.