20 gennaio 2014

Invincibile come una mosca.

"Ntch-ntch -tesoro- non piangere, tuo fratello non ha fatto apposta: voleva solo abbracciarti ed è stato un po' impetuoso. Vero che volevi abbracciarla, amore?"
"No mamma, non volevo abbazzalla: volevo chiazzalla."
"Schiacciarla??"
"Sì, chiazzalla. Come una mocca."


-------------


"E quindi di notte -quando c'è il buio- vai nel lettino di tua sorella così la proteggi?"
"No-no. E' lei che potezze me: è invinzibile, lo sai?"



Quando ti sgrido, lei ti consola.
Quando tu esageri, lei ti mena.
Quando hai paura, lei è invincibile.
Quando tocchi i suoi giochi, lei ti lascia fare.
Quando hai ancora fame, col cazzo che lei smolla il biscotto.


Quando la sgrido tu annuisci, compiaciuto.
Quando la urtano altri bambini tu ti piazzi in mezzo e dici "lassa ttae mia soella.".
In seguito -comunque- lei si rialza e gli molla uno spintone.
Quando ti bacia, tu guardi la tv.
Quando lei tocca i tuoi giochi, tu t'incazzi come una iena.
Quando fate il bagno tu la guardi e dici "la mia zizzottella".
Quando lei ha ancora fame, col cazzo che le smolli il biscotto.








8 commenti:

SuSter ha detto...

Ahahahahahah! Splendidi!!!

Bruskamente Famiglia ha detto...

Esilarante <3

Velma ha detto...

Va be', ma questo post è la prova inconfutabile della superiorità dell'essere FEMMINA.

Gabriella Carofiglio ha detto...

ahahah! fantastica la zizzottella :-)
e anche il bravo fratello maggiore (fa nulla che la scazza)

Susibita ha detto...

Velma: ;)

Gab: zizzottella è una mina, e lui la ama anche per questo.

D'Erica ha detto...

Amori <3

Susibita ha detto...

pellons: eh lo so, l'ho capito dalle foto del patrugnatore di uregie ;).

laChiari ha detto...

la mia zizzottella ooooooooh <3 <3 <3 <3