19 luglio 2012

Una vera stronza.

Una non si può dire sia cattiva, alternando giornate/notti paradisiache (mangio-dormo-rimangio-ridormo) a giornate/notti frignolente, costellate da micro-riposini, micro-poppate, micro-risvegli, macro-urlate per micro-mal di pancini.
L'altra approfitta delle prime riallanciando la camicia e lanciando la pupa al volo dentro il cestino di vimini per andare a fare altro e sclera per le seconde, ricoprendo la medesima pupa d'insulti di vario genere (che palle/ ho sonno -cazzo- ho sonno. Lo vuoi capire??/ che esagerata: sei un po' una piattola come tua nonna, è solo una colichina./ io un tempo dormivo, pesavo 47 kg e avevo un primogenito buono, felice e non squilibrato. Poi sei arrivata tu./ Credo di amarti ma non so, non sono sicura, se tu non ci fossi starei di merda ma in realtà non ti conosco e quindi non mi fido/ Ho bisogno di te, ho bisogno di te ma non so chi sei e soprattutto mi stai un po' sul culo quando non dormi. Ma perchè non dormi??/ Io adesso come lo gestisco tuo fratello, me lo dici? Eh? me lo spieghi?/ Ah certo, tu non hai colpe, quelle ce le ho solo io vero? sono le 3 di notte ma tu non hai colpe, vero?, ma io non cedo, sappilo, non ti porto nel lettone, tu devi imparare che ti piaccia oppure no. Io non mollo mai, hai capito?/ Hai appena mangiato, ma cos'altro vuoi da me? io non ce la faccio più.).

Io sono una vera stronza, lo so.
Una vera stronza.
Cosa mi metto a fare figli se poi alla prima difficoltà ( no vabbè seconda, no terza, insomma non è che dorme sempre sta qua, e io senza sonno divento un'altra, una belva, penso e dico cose immonde, oscene, non so che mi piglia) non riesco ad arrendermi alla pazienza?


Però giuro che la amo più di me stessa.
Non mi credete, lo so.
Pensate sia solo una stronza e che non la meriti.
Probabilmente avete ragione.

Eppure la amo.
Morirei senza.

 

26 commenti:

Robin ha detto...

In effetti se non fosse così l'avresti già cotta al microonde :) (come temo farei io, ehm ^^')
Stai andando magnificamente: tutto regolare!

El_Gae ha detto...

Normale. normale. normale. Ripetilo come un mantra. Dovrebbe funzionare.
(forse)

Tessy ha detto...

Ma come non ti crediamo?? Siamo mica gente qualsiasi noi.
Anzi, saperti così disalinneata mi rassicura. Vuol dire che è tutto normale. Normale come dice El Gae.
Di fatto, la stronza è la Nina.
Ma di fatto non è mica colpa sua...
Ma neanche tua.
Quindi insultala senza ritegno, tanto lei non capisce niente. Per ora.

anto i viaggi di maya ha detto...

sono stronza anche io... lo sono tantissime volte, specie quando me la prendo con la grande! il problema in effetti è la mancanza di sonno... dicono che prima o poi ci si abitui.
courage!

sfollicolatamente ha detto...

Normalissimo, confermo tutto.
Anzi, non posso neanche cominciare a immaginare come sia con due, quindi
- much respect, sister -
(comunque meglio incazzarsi che ridursi a una pallina introversa e piagnucolante come tende a fare la sottoscritta ;-))

laChiari ha detto...

A volte, durante i suoi momenti isterici, la guardo negli occhi (venati di sangue) e le dico

PARLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH! COOOOOSAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA CAAAAAAAAAAAAAAVOLOOOOOOOOOOO VUOIIIIIIIIIIIIIIII DA MEEEEEEEEEEEHEHEHEHEHEHEHEEH PARLAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA

Ecco. Poi mi sento una merda. Ma lo faccio.

PdC ha detto...

mandatemi pure il telefono azzurro, ma a suo tempo, quando PdC strillava ed io sola soletta non sapevo che fare, andavo in un'altra stanza e mettevo lo stereo a palla con la porta chiusa...
poi di solito, o lui o lo stereo, si stufavano...
si chiama leggittima difesa

Susibita ha detto...

Siete fantastici, io un po' temevo m'insultaste...invece la verità è ceh voi...voi ...SIETE COME MEEEEE!!!!bwah, bwah, bwuah (risata satanica)!!!

Grazie gae, grazie robin e grazie Anto.
Tess: hai ragione, la stronzetta è proprio lei =D, anche se non la apposta ma oh, io c'ho da dormì, eh.
Chiari: gli occhi venati di sangue. Oh. Come ti capisco.
Pdc: ti svelo un segreto. Qualche volta l'ho fatto anch'io con magù. Poche perchè lui non ha mai urlato tanto. Ma nel caso, il elelfono azzurro lo chiamano anhce per me.

Grazie di cuore a tutti, è bello sapere che siamo tutti un po' stronzi.
Evviva!!!

Patalice ha detto...

che ne so come sarò io?!
so che ti invidio per il dono che hai... cullatelo e goditelo...

patama' ha detto...

Ciao, mi chiamo Gaia e sono una stronza, ormai da dieci anni! ;-)

pera ha detto...

io vorrei tanto essere stronza come te...
e invece sono ancora nella fase "stronza perché panciuta di 41 settimane, levatemelo di dosso o me lo strappo da sola con queste mani!!!"
e qui non si muove niente, e io non ne posso più e mi sembra che non gli vorrò mai bene!

Lisa ha detto...

Ma mi sorge spontanea una domanda: ma non c'è proprio nessuno che ti possa dare il cambio?! Proprio tutte te te le devi fare insonni le notti? La stronzaggine comunque vedrai che sarà ereditaria, un po' tu un po' lei... Ti darà filo da torcere! Ci sarà da divertirsi!

raffaella ha detto...

Confermo anche io. Stronza, in colpa e pure inadeguata! E' normale e tu vai alla grande. Resisti.
Raffaella

raffaella ha detto...

Ci sarebbe un premio da ritirare. Se ti va passa da me.
Raffaella

Susibita ha detto...

Patalice: ma infatti io cerco di godermela, solo che quando poi mi piglia il sonno sono una belva. forse dovrei smetterla di farmi, ecco, un po' di seghe mentali sul tenerla in braccio o tenerla giù e godermela un po', forse.

patamà: è bello essere circondati da stronzi. da queste parti non manchiamo.

Pera: no, in effetti non t'invidio. Ma manca poco cara, ha dauscì prima o poi!

Lisa: quando il padre è altrove a lavorare sì, e comunque non è dotato di tette. Tu dirai: manco tu, se per questo. E hai ragione. Ma momentaneamente sì, e fanno pure latte.

Raffaella: grazie, passerò a ritirare il premio allora, gentilissima =)!!

Martina ha detto...

Mi aggiungo alla lista: stronza e pure frignona! Io non controllo più gli ormoni. Mio marito soffre la mancanza di sonno. Io soffro la mancanza di vita, ma soprattutto sono davvero tutta scombussolata dal mio umore. Insomma. Normale normale normale normale normale. Ps non c'è un trucchetto per stare meglio?

Velma ha detto...

Susibita, perdonami se te lo dico, ma forse questa cosa la stai prendendo un po' troppo sul serio!
Tu lo sai che passa, no?
Con Magù è passata, giusto?
Quando è nata la mia seconda bimba e tutti mi chiedevano "come va?" io semplicemente rispondevo "quando passano i prossimi tre anni?"
Allora, perdi la pazienza quanto vuoi, (io non ne ho mai avuta e quindi non avevo niente da perdere) e proiettati tra tre anni meno qualcosa.
Poi comunque continua a scrivere, eh, se no noi non ti possiamo commentare!
Ciao

SuSter ha detto...

Il bello (o il brutto?) è che qui, dopo due anni, io continuo a non dormire. Come mai?
Eh, no, eh! Non cominciamo con i sensi di colpa della madre ingrata verso il destino. L'amore è una cosa, lo sclero, sacrosanto, altra cosa, chè nessuno è bionico, e le energie fisiche hanno un limite naturale. Il problema è che uno non riesca ad immaginare quanto sia fondamentale il sonno finchè non si ritrova nella sconfortante situazione in cui il suo espletamento non dipenda da noi, e i suoi ritmi vengano dettati da un dispotico piccolo nottambulo... Tieni duro, ecco l'unica cosa che ti posso dire. Dai!

Susibita ha detto...

Martina: scorciatoie ci sono, ma magari non universali. Devi trovare quelle giuste per te e lui. Oggi ad esempio ho scoperto che se la metto pancino in giù appoggiata sul cuscinotto da allattamento si strippa di brutto.

Velma: hai ragione, lo so anche io razionalmente. Ma qui do voce a una fotografia, a un'istantanea di come mi sento in alcuni momenti. Momenti in cui la lucidità razionale sinceramente manco so dove stia di casa. Con Magù non so, mi sembrava un pochino più gestibile, ma forse non ricordo o sono solo un po' ingiusta. tutti dicono che ero insofferente e insultavo pure lui allo stesso modo.

Suster: ecco poi ci sono le giornate come oggi che la riaddormento facilmente, che non ha coliche, che dorme e mangia. E mi sento un po' merdina per come l'ho insultata qualche ora prima. Lo fanno apposta, secondo me.

Hysterikmom ha detto...

Ma lo sai che la privazione del sonno è una tortura ancora usata a Guantanamo?
Col mio primo porcellino alternato pianto, terribili insulti, sensi di colpa, e QUANDO dormivo, sognavo che lui non respirava più e mi svegliavo di botto a controllare.
NORMALE, NORMALISSIMO.
Non è che sei stronza. Nessuno regge alla privazione di sonno. Lo accetti un consiglio? quando dorme, manda a puttane la casa, chiama tua suocera/madre/sorella/vicina che ti tenga il pupo rande, e dormi.

Martina ha detto...

Intanto provo anch'io il pancino in giù su cuscino Boppy.

Lex ha detto...

Una risposta dalla scienza:

http://www.rai.tv/dl/RaiTV/programmi/media/ContentItem-28c39f9d-d946-4c1a-8a6e-f4a30db51f87.html

Susibita ha detto...

Histerikmom: grazie cara. il tuo è un consiglio preziosissimo e in effetti devo dire che non sono una di quelle ceh si fa problemi a chiedere. Anzi...
Il mio ragionamento è: per ogni volta che qualcuno si offre ce ne saranno altre 10.000 in cui non lo farà nessuno e dovrai arrangiarti da sola, quindi si accetta sempre un'aiuto offerto quando viene!! Ma pure quando non viene, giusto? si fa un po' la faccian tosta e si chiede.

Martina: sì o comunque pancini in giù. Questa non fa altro ceh mollare scoreg, hem, puzzette.
Argh.

Lex: sapevo che tu avresti mantenuto una lucidità scientifica. Grazie =).

Starsdancer ha detto...

ehehe, e il bello è che io dormo (Grazie Signore grazieeeee) però le giornate son pesanti lo stesso, se devo lavorare, badare a loro e alla casa, il tutto senza il minimo aiuto, lo so sono un pò masochista, ma la tata latita!!

emanuelas ha detto...

ammazza che stronza... ahahha no scherzavo.. è normale avere sogni di morte verso chi ci impedisce di dormire.. è l'istinto di sopravvivenza... ehm...
bacini...
col cavolo che mi stai convincendo a fare il secondo!
e.

thepellons ha detto...

Normale, normale, normale.
Il primo figlio facilissimo e il secondo demoniaco, non dormiva mai, frignava sempre. Lo guardavo e pensavo: ma perchè l'ho fatto?
E dire che lo amo follemente.
Ce la farai, ce la faremo.